Sulla A14 bis, sanzione “record” per autista greco di azienda bulgara

Può essere considerata sicuramente “da record” la sanzione comminata nella giornata di ieri, domenica 6 luglio 2014, dalla Polizia Stradale di Faenza (RA), in servizio sulla A/14 bis, nel territorio del comune di Ravenna, ad un autista greco di 58 anni che era alla guida di un autoarticolato di una società di Blagoevgrad (Bulgaria).

10.500 euro (pagati immediatamente tramite il POS in dotazione alla Polstrada) e tre fermi amministrativi da 3 mesi cadauno in conseguenza del fatto che il mezzo circolava senza revisione, senza libretto di circolazione ed in violazione alle norme che regolano il cabotaggio. I controlli sul cronotachigrafo hanno poi evidenziato la mancata osservazione dei previsti turni di riposo in maniera reiterata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × uno =