ALLE URNE: ECCO COME SI VOTA

Ci siamo! Il 4 marzo è arrivato e gli italiani, recandosi ai seggi, oggi poteranno esprimere il proprio voto. La consultazione elettorale odierna è finalizzata a definire la composizione del nuovo Parlamento. Vediamo nel dettaglio come si vota.

Fa il suo debutto la legge elettorale approvata nelle fasi finali della scorsa legislatura. Il cosiddetto Rosatellum prevede che 1/3 di deputati e senatori venga eletto in collegi uninominali, mentre i restanti 2/3 vengono eletti in modo proporzionale sulla base dei voti nazionali ottenuti dalle liste che hanno superato lo “sbarramento” del 3%.

L’elettore si trova due schede: una rosa per la Camera dei Deputati ed una gialla per il Senato della Repubblica. Le modalità di voto consentite sono le medesime.

Si può votare così:

TRACCIANDO UN SEGNO SUL SIMBOLO DELLA LISTA PRESCELTA

TRACCIANDO UN SEGNO SUL CANDIDATO UNINOMINALE PRESCELTO

TRACCIANDO UN SEGNO SUL CANDIDATO UNINOMINALE E SU UNA DELLE LISTE CHE LO SOSTENGONO 

 

Non si può votare così:

E’ infine considerata valida anche una scheda così:

quella in cui l’elettore traccia un segno sia sulla lista che sul nome dei candidati che la sostengono.

Buon voto a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + diciassette =