Amedeo Genedani presidente di Confartigianato Trasporti

Nella giornata di oggi, venerdì 4 ottobre 2o13,  Amedeo Genedani è stato eletto all’unanimità per acclamazione presidente di Confartigianato Trasporti da parte dell’Assemblea dei Delegati a Roma presso la sede nazionale dell’associazione.

Sono 35mila le aziende italiane iscritte a Confartigianato Trasporti e 70mila gli addetti che vi lavorano. Genedeani sarà coadiuvato nel suo lavoro dai vice-presidenti Stefano Boco (Umbria), Agostino Pozzi (Lombardia), Michele Varotto (Veneto) e Giovanni Mellino (Sardegna).

Genedani è titolare di un’azienda di trasporti a Fiorano, in provincia di Modena, ed è presidente di Confartigianato Lapam di Fiorano. In passato ha già ricoperto molti incarichi di tipo “associativo” sempre nell’ambito di Confartigianato Trasporti.

Nel suo primo discorso da presidente, Genedani ha annunciato le linee programmatiche del suo mandato sottolinenando “la necessità di un rinnovato sforzo dell’Associazione per vigilare sul rispetto degli impegni assunti dal Governo nei confronti della categoria” e “l’urgenza di offrire risposte agli imprenditori del trasporto merci gravemente colpiti dalla crisi”.

Non poteva poi, ovviamente, mancare un riferimento al Sistri (sistema telematico di tracciabilità dei rifiuti) contro cui Genedani ha puntato il dito che il neo-presidente ha definito inutilmente costoso e inefficiente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + dodici =