Andrea Bragagni: da camionista a pasticciere con Gualtiero Marchesi

Un geometra diplomato che lavora come camionista e poi, a 21 anni, diventa pasticciere professionista. È la storia raccontata dal quotidiano “Il Resto del Carlino” (da cui è tratta la fotografia) che ha per protagonista Andrea Bragagni, nativo di Predappio (provincia di Forlì-Cesena), fresco di conclusione con successo del corso superiore di pasticceria dell’Alma, la scuola internazionale di cucina italiana di Parma, con il celebre Gualtiero Marchesi rettore. 

“La passione per la cucina – ha dichiarato Andrea al quotidiano bolognese – me la porto dentro da sempre, già alle superiori cucinavo a casa. Pensavo di passare all’Alberghiero o di fare almeno la scuola serale, poi ho avuto la possibilità di vedere l’Alma e ho capito che volevo entrarci. Ho dovuto partire dal corso base. Come scuola è molto rigida, sembrava quasi di stare nei militari… Ma la fatica era tutta ricompensata dalla meraviglia del posto e dei corsi: è veramente una scuola di altissimo livello”.

Il tutto aiutando l’azienda di autotrasporto della famiglia: “Lavoro con i camion, faccio anch’io l’autotrasportatore”. L’esame è stato superato con tre dolci, uno dei quali era una meringa rivisitata allo zafferano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 2 =