Aperto al traffico un tratto della Tangenziale Ovest di Ferrara

Nella giornata di oggi, giovedì 18 dicembre 2014, Anas ha aperto al traffico un tratto della Tangenziale Ovest di Ferrara di circa 4 chilometri. Il nuovo tratto stradale collega l’asse di penetrazione urbana est-ovest (via Wagner/via Beethoven) con il tratto di Tangenziale Ovest già esistente, denominato via Primo Levi.

La sezione stradale è costituita da una carreggiata di larghezza complessiva pari a 10,50 metri, composta da due corsie da 3,75 metri ognuna e banchine laterali da 1,5 metri.

Erano presenti il Sindaco del Comune di Ferrara, Tiziano Tagliani e il Capo Compartimento Anas per l’Emilia Romagna, Nicola Prisco.

“La nuova tangenziale – ha affermato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci – consentirà di sgravare la viabilità urbana e il centro cittadino dal traffico di attraversamento, con sostanziali benefici in termini di tempi di percorrenza, sicurezza della circolazione e inquinamento atmosferico. Già con questo primo tratto aperto al traffico – ha aggiunto il Presidente Ciucci – sarà possibile un collegamento più diretto fra il casello di Ferrara Nord dell’autostrada e la città stessa nonché un più agevole collegamento con la zona Fiera”.

Il tracciato, in particolare, si innesta direttamente su via Beethoven e comprende lo svincolo di via Ferraresi, composto da due rampe di connessione alla viabilità comunale. Proseguendo, un primo viadotto di circa 335 metri consente l’attraversamento della linea ferroviaria Bologna-Padova e della strada comunale via Ferraresi, attestandosi su una rotatoria con raggio interno di 24 metri. Il tracciato prosegue poi in rilevato fino ad un viadotto di circa 480 metri che consente l’attraversamento della linea ferroviaria regionale Ferrara-Suzzara, della strada comunale via Arginone e del canale di Cento. Il nuovo tratto si conclude con un innesto a rotatoria sulla strada provinciale 69R “Virgiliana”, nel tratto denominato via Modena, e sul ramo di tangenziale già esistente denominato via Primo Levi.

In corrispondenza della rotatoria di via Modena è stato inoltre realizzato un sottopasso ciclopedonale completamente illuminato che garantisce la continuità della pista ciclabile esistente e che consentirà a pedoni e biciclette di attraversare in sicurezza e senza interruzioni la nuova tangenziale.

Il secondo tratto della tangenziale Ovest, che collegherà il raccordo Ferrara-Porto Garibaldi e il casello autostradale di Ferrara Sud con il tratto aperto oggi al traffico, è in corso di realizzazione e sarà completato nel 2015.

L’importo complessivo dei lavori è pari a 32 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − dodici =