Aumento tariffe PRA, Unasca ricorre al TAR

Unasca è l’associazione che unisce sotto la sua sigla gli studi di consulenza automobilistici. Associazione protagonista delle cronache di questi giorni nei quali ha presentato un ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale (TAR) del Lazio contro l’aumento delle tariffe delle pratiche auto presso il Pubblico Registro Automobilistico (PRA).

Secondo l’Unasca, e gli studi di consulenza della categoria che insieme all’associazione hanno firmato il circorso “il decreto viola il principio di uguaglianza perché ACI incassa l’aumento degli introiti non solo sui servizi che effettivamente eroga presso gli sportelli PRA, ma anche su tutti quelli che vengono autonomamente gestiti dalle agenzie private, perché il decreto prevede che il cittadino paghi in ogni caso le nuove tariffe all’ACI, sia che si rechi in un’agenzia, sia che si rechi al PRA”. 

La parola, dunque, al TAR del Lazio.

 

© camionistionline.com –  riproduzione riservata

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather