Autostrade per l’Italia apre un nuovo svincolo a Foggia

Autostrade per l’Italia apre un nuovo svincolo a Foggia. L’opera si trova nella zona industriale del capoluogo pugliese e ha un ruolo strategico perchè offre alle aziende che operano sul territorio un collegamento diretto con l’A14 Bologna-Taranto, una delle più importanti direttrici d’Italia.

Il nuovo svincolo di Foggia Zona Industriale al km 565+000 ricade tra gli svincoli di Foggia al km 554+000 e Cerignola Est al km 589+000. Le stime dei transiti evidenziano una media annua giornaliera di circa 2.300 veicoli, con previsioni di crescita legate all’espansione dell’area industriale ASI.

La stazione, di nuova generazione, sarà altamente automatizzata e garantirà, già dalla fase iniziale di apertura, il pagamento del pedaggio mediante telepass o carte. Il piazzale di stazione è composto da due piste in entrata e tre in uscita.

Lo schema funzionale dello svincolo è del tipo a “trombetta”: quattro rampe di tipo monodirezionale con connessione diretta alla carreggiata Sud e indiretta alla carreggiata Nord, e una rampa bidirezionale – che passa sopra la piattaforma autostradale – per realizzare il collegamento con le rampe di ingresso/uscita in direzione Nord. Grande attenzione è stata prestata anche al risparmio energetico: lo svincolo è dotato di un impianto fotovoltaico che garantisce la funzionalità dell’intero sistema anche in assenza della fornitura di energia elettrica e di impianti di illuminazione a tecnologia LED.

La zona in cui nasce lo svincolo è una delle più importati del Mezzogiorno per la presenza di molte grandi imprese tra le quali spiccano la “Divisione Aerostrutture di Leonardo S.p.A.” (Finmeccanica), la “Barilla S.p.A.” con il secondo stabilimento per produzione – dopo quello della casa madre – e il centro commerciale più grande della Puglia denominato “Grandapulia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *