Autotrasporto svizzero vuole più trasporto su gomma

Gli autotrasportatori svizzeri dell’associazione di categoria ASTAG sostengono che lapolitica di trasferimento del traffico pesante dalla gomma alla rotaia sia fallita e dunque chiedono di rinegoziare gli accordi di settore in vigore con l’Unione europea.

Sono stati infatti 1,2 milioni i transiti registrati lungo le Alpi nel 2012, invece dei 650.000 previsti. Tra quanto proposto dall’associazione ASTAG vi è la soppression e di vincoli e contingenti su strada per tragitti di merci al di sotto dei 300 chilometri. Su questa tesi continua invece a rimanere irremovibile l’opposizione degli ambientalisti coordinati dall’Iniziativa delle Alpi che vent’anni fa ottenne il sostegno delle urne alla loro politica che favorisce il trasporto ferroviario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − 13 =