Bella: AIAS non ha mai fatto parte del coordinamento di protesta

Appresa la notizia della revoca del fermo da parte dell’associazione AIAS, Salvatore Bella di AITRAS precisa che l’associazione presieduta da Richichi non ha mai fatto parte del coordinamento di protesta che, dunque, prende atto e rispetta la decisione AIAS ma ribadisce che per il coordinamento ciò non cambia nulla di quanto programmato.

Dunque il fermo resta confermato dalla mezzanotte dell’8 dicembre fino alla mezzanotte del 13 dicembre e le sigle sono sempre: Trasportounito, Aitras, Assiotrat, Assotrasport, Azione nel Trasporto, Movimento Autonomo Autotrasportatori, Forconi, Cobas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici − sei =