Bella (AITRAS): I vertici delle sigle nazionali tradizionali si dimettano

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del presidente di AITRAS, Salvatore Bella, nel quale egli chiede le dimissioni dei vertici delle sigle nazionali “tradizionali”.

Ecco il testo del comunicato.

Abbiamo dimostrato al Governo e alle istituzioni che sappiamo rispettare le leggi dello Stato: abbiamo lasciato gli automezzi nei nostri piazzali e nei presidi ci sono gli autotrasportatori che a piedi fanno volantinaggio. Dalla Sicilia alle Alpi non si trasporta nulla: abbiamo dimostrato di rappresentare l’autotrasporto italiano nella sua interezza, non ci sono percentuali che tengano. Adesso, i vertici delle sigle nazionali “tradizionali” dovrebbero dare le dimissioni, hanno sferrato attacchi e colpi bassi come mai prima d’ora a chiunque non fosse della loro stessa linea politica, ma gli autotrasportatori gli hanno dimostrato che sono loro che non rappresentano nessuno e che ora devono togliere il disturbo. Ne  prenda atto il Governi e ci convochi immediatamente per annullare il protocollo siglato e riscrivere la scaletta delle necessità della categoria.

Salvatore Bella
AITRAS 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + 6 =