La camionista Rosa Di Gregorio vince il Sabo Rosa 2015

La camionista Rosa Di Gregorio di Orgiano, in provincia di Vicenza, ha vinto il Sabo Rosa 2015 (6ª edizione).  Il Sabo Rosa è un premio che, nel giorno della ricorrenza della Festa della Donna ne premia una tra coloro le quali lavorano nell’ambito del trasporto pesante.  E’ una giuria composta esclusivamente da donne (dipendenti dello sponso dell’iniziativa ovvero il Gruppo Roberto Nuti Spa di Bologna) a designare la vincitrice tra le candidature pervenute via web.

La motivazione del premio Sabo Rosa 2015 secondo Elisabetta Nuti, direttore finanziario del Gruppo Roberto Nuti Spa e presidente della giuria è la seguente: “Quest’anno il Sabo Rosa è stato assegnato a Rosa Di Gregorio per premiare il suo impegno, non solo come autista e imprenditrice, ma anche come figura di riferimento nell’ambiente sempre più interconnesso, grazie ai Social network, dei professionisti della strada. Per Rosa abbiamo ricevuto oltre 40 appassionate nomination di suoi colleghi e colleghe, un record che ci ha fatto capire l’impegno e la costanza della vincitrice nel creare occasioni di amicizia e socialità fra compagni di strada, una rete di rapporti sociali e solidarietà che l’hanno resa davvero molto amata. Con il Sabo Rosa 2015 abbiamo dunque voluto evidenziare come questo mestiere sia fatto soprattutto di passione e amore: due caratteristiche che le donne esprimono naturalmente e tenacemente. Un premio quindi che sottolinea, una volta di più, l’amore che le donne hanno per questo duro mestiere”.

La vincitrice del Sabo Rosa 2015, Rosa Di Gregorio ha invece commentato così: “Conosco il premio Sabo Rosa da quando è stato istituito e ho sempre trovato molto interessante questa idea perchè nessuno aveva mai pensato di premiare una camionista. Per me, dopo tanti anni di lavoro, essere stata scelta come camionista dell’anno è un vero onore ed è davvero una grande soddisfazione. Accolgo questo premio come una conquista, un punto di arrivo. Un premio che mi fa pensare ‘ecco finalmente sono completa’”.

“I miei genitori fondarono la loro attività, per la quale lavoro da sempre – ha proseguito Rosa Di Gregorio – nel 1976 e quindi, visto che sono nata nel 1978, ‘annuso’ l’odore del gasolio fin da piccola – racconta la vincitrice con ironia – Da questa mia costante frequentazione con l’ambiente degli autisti è nata la curiosità di salire sul camion. Appena finite le scuole superiori, e consapevole che una patente in più in famiglia sarebbe stata comoda, mi sono iscritta a scuola guida per conseguire la patente C e da lì è cominciata la mia avventura. All’inizio in azienda ero considerata un po’ il ‘jolly’ e davo il cambio a qualche autista. A fine 2000 ho avuto un camion tutto mio e la possibilità di partire da sola per i miei viaggi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + quindici =