Camionisti rumeni arrestati per furto di gasolio a Campogalliano (MO)

Intorno all’1.40 della notte scorsa, quella tra martedì 1 e mercoledì 2 luglio 2014, la Polstrada è stata allertata da una chiamata proveniente dall’area di servizio “Campogalliano Ovest” lungo l’autostrada A22 del Brennero, con la quale un camionista denunciava di essere rimasto vittima di un furto.

Il sito Modenatoday.it riferisce che mentre si trovava nella cabina del suo mezzo in sosta con le tendine tirate giù, la vittima ha sentito armeggiare attorno al proprio veicolo ed è sceso in tempo utile a vedere due persone che stavano correndo a bordo di un autoarticolato Volvo per darsi alla fuga. Le evidenti macchie lasciate dal gasolio sul terreno hanno fatto immediatamente capire cosa fosse successo all’uomo che ha informato del fatto le Forze dell’Ordine fornendo loro la targa del mezzo “incriminato”.

Una pattuglia della Polstrada si è messa all’inseguimento dell’autoarticolato fermandolo dopo pochi chilometri lungo l’autostrada in corrispondenza del casello di Campogalliano. Alla guida due cittadini rumeni che con una sbarra in ferro della lunghezza di 70 centimetri e un tubo in gomma, direttamente collegato ad un motorino elettrico, avevano rubato il carburante.

Le indagini  hanno poi consentito di scoprire che i due si erano già resi protagonisti di un furto di gasolio nello stesso parcheggio autostradale in cui rubarono circa 800 litri di carburante. I due camionisti rumeni sono stati denunciati per furto aggravato, arrestati e processati per direttissima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × cinque =