Campogalliano-Sassuolo, firmata al MIT la convenzione di concessione

Nella giornata di giovedì 4 dicembre 2014 è stata sottoscritta la Convenzione di concessione tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e la Società di progetto AutoCS, aggiudicataria della gara per la realizzazione del collegamento Campogalliano-Sassuolo tra l’Autostrada A22 e la Strada Statale 467 Pedemontana.
La convenzione, che ha un valore di oltre 500 milioni di euro dei quali 215 di contributo pubblico in conto capitale, prevede 31 anni di concessione, dei quali 4 anni per la realizzazione dell’asse principale tra l’Autostrada A22 e la Strada Statle 467, di lunghezza complessiva pari a 14 Km, comprensiva di 2 gallerie artificiali, 8 viadotti e 5 svincoli, e dei due assi secondari di collegamento alla Tangenziale di Modena, lungo 3,5 Km, comprensivo di 2 viadotti, 2 sottopassi ferroviari e 2 svincoli, e di raccordo alla Tangenziale di Rubiera, 1,4 Km di lunghezza e comprensivo di 1 viadotto, 1 sottopasso ferroviario e di un ponte sul torrente Tresinaro.

La società AutoCS è costituita da una associazione di imprese tra Autostrada del Brennero S.p.A., Impresa Pizzarotti & C. S.p.A., Coopsette Soc. Coop., Oberosler Cav. Pietro S.p.A., Consorzio Stabile COSEAM Italia S.p.A., Edilizia Wipptal S.p.A. e Cordioli & C. S.p.A..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici + 5 =