Capacità finanziaria con polizza assicurativa solo per i primi 2 anni

Tra le tante novità apportate dalla Legge di Stabilità nel mondo dell’autotrasporto segnaliamo quella molto importante che riguarda la capacità finanziaria dimostrabile con polizza assicurativa soltanto per i primi due anni di attività. Dal 1° gennaio 2015 infatti le aziende che presentano domanda di iscrizione all’Albo degli Autotrasportatori conto terzi possono dimostrare il requisito d’idoneità finanziaria anche tramite assicurazione di responsabilità professionale ma lo possono fare limitatamente ai primi due anni di esercizio della professione.

Dal terzo anno di esercizio della professione la dimostrazione del requisito d’idoneità finanziaria viene ammessa esclusivamente con attestazione rilasciata da un revisore contabile o tramite attestazione rilasciata sotto forma di garanzia fideiussoria bancaria o assicurativa.

Giova ricordare che le polizze di assicurazione di responsabilità civile professionale presentate entro il 31 dicembre 2014 per dimostrare il requisito della capacità finanziaria restano valide solo fino alla loro scadenza, con esclusione di eventuale tacito o espresso rinnovo.

Riportiamo qui di seguito la parte della Legge di Stabilità interessata.

Comma 251 art. 1 della Legge 190/14 (Legge di stabilità 2015), in vigore dal 1° gennaio 2015

251. Le nuove imprese che, a decorrere dalla data di entrata in vigore della presente legge, presentano domanda di autorizzazione all’esercizio della professione di trasportatore su strada hanno facoltà di dimostrare il requisito dell’idoneità finanziaria, anche sotto forma di assicurazione di responsabilità professionale, limitatamente ai primi due anni di esercizio della professione decorrenti dalla data dell’autorizzazione di cui all’articolo 11 del regolamento (CE) n. 1071/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 ottobre 2009. A decorrere dal terzo anno di esercizio della professione, la dimostrazione del requisito dell’idoneità finanziaria è ammessa esclusivamente con la modalità prevista dall’articolo 7, comma 1, lettera a), del decreto del Capo del Dipartimento per i trasporti, la navigazione ed i sistemi informativi e statistici del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 25 novembre 2011, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 277 del 28 novembre 2011, oppure a mezzo di attestazione rilasciata sotto forma di garanzia fideiussoria bancaria o assicurativa. Le polizze di assicurazione di responsabilità professionale, già presentate alle competenti amministrazioni dalle imprese che hanno presentato domanda di autorizzazione o che sono state autorizzate all’esercizio della professione di trasportatore su strada anteriormente alla data di entrata in vigore della presente legge ai fini della dimostrazione del requisito dell’idoneità finanziaria, sono valide fino alla scadenza delle stesse, con esclusione di eventuale tacito o espresso rinnovo. Successivamente a tale scadenza, anche queste ultime imprese dimostrano il requisito dell’idoneità finanziaria esclusivamente con le modalità di cui al secondo periodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × uno =