CNA-FITA: calendario divieti, più produttività nel 2014

CNA-Fita accoglie positivamente il calendario divieti 2014 in Italia che deve ancora essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale ma che, con ogni probabilità, prevederà 31 ore di divieto in meno rispetto al 2013 garantendo, dunque, la possibilità di una maggiore produttività da parte delle aziende di autotrasporto.
Una nota dell’associazione specifica che  “per il 2014 vi sia un recupero complessivo di produttività pari a 31 ore che si andrebbero così ad aggiungere alle 38 ore già riacquisite nel corso del 2013. Se le indiscrezioni fossero confermate, sarebbe un ulteriore piccolo ma importante segnale nel solco della concretezza, in linea con l’esigenza di tornare ad assicurare maggiori margini di produttività al trasposto merci professionale in conto terzi e contestualmente a tutta l’economia del Paese. CNA-Fita, insieme alle maggiori rappresentanze della categoria, ha lavorato in tal senso e non potrà che plaudere ad un simile risultato. Il percorso rimane in salita ma siamo coscienti che i piccoli passi sono quelli più tangibili.”
La presidente di CNA-Fita, Cinzia Franchini, ribadisce tuttavia che “Si poteva fare certamente di più soprattutto in un contesto economico fortemente pregiudicato dall’incremento dei costi e dal crollo dei noli, in ogni caso riteniamo comunque apprezzabile la buona volontà del ministro Lupi nella speranza che prosegua con lo stesso piglio e la medesima concretezza nel risolvere anche le tante questioni ancora aperte per l’autotrasporto italiano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + diciassette =