CNA-Fita: i contenuti dell’incontro con il ministro Maurizio Lupi

Sul proprio sito web, CNA-Fita ha riassunto i contenuti dell’incontro che le associazioni dell’autotrasporto hanno avuto con il ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Maurizio Lupi, nella giornata di giovedì 6 novembre 2014.

CNA-Fita riferisce che, per quanto riguarda il rimborso delle accise sul gasolio, il ministro Lupi si è riservato approfondimenti circa l’esclusione dei mezzi Euro 1 mentre relativamente alla sburocratizzazione verranno eliminati la scheda di trasporto e il durc, la trattativa tra le parti sarà libera con contratto scritto, sarà prevista la mediazione presso le associazioni di categoria, i costi di esercizio saranno soltanto un riferimento e verranno pubblicati dal Ministero, gli aumenti di carburante e pedaggi oltre il 2% verranno riconosciuti automaticamente e verrà limitata la sub-vezione.

Riscontrando nell’impostazione del ministro Lupi una sostanziale aderenza alla piattaforma presentata dall’associazione, CNA-Fita si dice fiduciosa per quanto concerne gli esiti futuri che, tuttavia, si riserva di valutare nell’effettività delle determinazioni che il Ministero saprà assumere.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 3 =