CNA-Fita Sicilia: aumenti Tirrenia altra “mazzata” per gli autotrasportatori

La presidenza regionale di CNA-Fita Sicilia ha reso noto che i 200 euro di aumento complessivo per il collegamneto da Catania a Ravenna e ritorno decisi da Tirrenia sono l’ennesimo colpo al cuore dell’autotrasporto già gravemente penalizzato dalla crisi.

CNA-Fita Sicilia ha ricordato come al peso sempre più grave rappresentato dal costo del gasolio e dalle assicurazioni, dai pedaggi autostradali e in generale dalle difficoltà della gestione aziendale, oggi si abbatta questa nuova terribile “mazzata” su decine di migliaia di imprese.

CNA-Fita Sicilia sottolinea come non arrivi alcuna risposta dal governo nazionale così come non si avverta alcun segnale da parte del governo regionale rispetto agli aumenti imposti da Tirrenia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 1 =