CNA-Fita su abbandono sindacati lavoratori del tavolo rinnovo CCNL

E’ affidato ad un comunicato pubblicato sul proprio sito web, il commento dell’associazione CNA-Fita  e del suo presidente Cinzia Franchini, alla rottura delle trattative per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro. Ricordiamo che, durante le trattative, CNA-Fita non firmò il capitolo autotrasporto del contratto.

Qui di seguito il testo integrale del comunicato.

Dopo più di un anno dall’avvio della trattativa per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro della logistica, trasporto merci e spedizione dobbiamo ancora una volta registrare una battuta d’arresto nel confronto con le organizzazioni sindacali dei lavoratori che, questa notte, hanno abbandonato il tavolo di confronto. La CNA-Fita che non aveva firmato il “capitolo autotrasporto”, sia per la parte economica che per quella normativa, lo scorso 6 giugno, aveva già allora sottolineato come per il raggiungimento di una intesa fosse necessario uno sforzo eccezionale da parte di tutti in linea con l’eccezionalità del momento economico contingente. «Purtroppo – afferma la presidente nazionale Cinzia Franchini – le organizzazioni sindacali dei lavoratori sembrano non comprendere quanto siano ristretti i margini di operatività delle nostre imprese e ancora una volta si caratterizzano per un rilancio rialzista nelle trattative».

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather