CNA-Fita: Unatras, così non va

Attraverso un comunicato intitolato “CNA-Fita: Unatras, così non va” e pubblicato sul proprio sito web, l’associazione CNA-Fita rende noto che nei prossimi giorni verrà fissata la data di convocazione della presidenza nazionale della CNA-Fita con all’ordine del giorno anche la valutazione dell’opportunità nel rimanere all’interno del coordinamento unitario Unatras. La considerazione – recita il comunicato – si rende necessaria perché il meccanismo unitario troppo frequentemente, su questioni cruciali come il caro accise, l’accesso alla professione e non ultimo lo stesso caro pedaggi dove, con chiarezza e da subito, CNA-Fita ho posto il problema fornendo anche alcune soluzioni e ha chiesto a Unatras di fare lo stesso (solo per citare alcuni esempi eclatanti), non riesce ad assumere iniziative incisive e concludenti.

Unatras in questo modo – conclude il comunicato – rallenta l’azione riformatrice di cui ha bisogno il settore. Demoralizzanti anche le ultime determinazioni del coordinamento in merito alla riforma dell’Albo degli autotrasportatori e alla bocciatura della proposta avanzata dalla CNA-Fita per una conta effettiva del peso specifico di ogni associazione. Sul fronte dei comportamenti unitari invece CNA-Fita registra con dispiacere come il Presidente del coordinamento assuma iniziative importanti senza piena legittimazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 + due =