Cronaca della 2. giornata di truckEmotion 2013

Convegni, workshop ed entusiasmanti prove su pista, truckEmotion corre sulla corsia di accelerazione, superando il successo della passata edizione. La seconda giornata della manifestazione più cool dedicata al mondo dei veicoli da trasporto e da lavoro, si è aperta con adrenaliniche prove in pista che hanno permesso ai driver di testare gli ultimi modelli delle maggiori case costruttrici, tutti Euro 6.

Nella mattinata sono stati assegnati i premi all’azienda di autotrasporti Bierreti, di cui è dipendente Ion Purice, l’autista rumeno che ha contribuito a salvare una bambina vittima di un incidente sull’autostrada A4. A conferire il riconoscimento del Comitato Centrale Albo degli autotrasportatori, il Vicepresidente Gabriella Gamba. “Un ringraziamento per l’impegno che avete dedicato nel diffondere tra i vostri autotrasportatori i fondamentali valori della sicurezza e dell’etica nel lavoro. – ha dichiarato durante la premiazione – Questi elementi supportati dall’alta professionalità potranno aiutare il settore ad uscire da questa difficile crisi”. Anche Paolo Uggè, Presidente di Fai Conftrasporto, ha consegnato all’azienda i simboli celebrativi del 50° anniversario della Federazione.

A seguire, il direttore della rivista TIR, Massimo De Donato, ha moderato il Convegno “Il valore dell’associazionismo nell’autotrasporto”, aprendo un dibattito sui metodi adottati dalle rappresentanze di categoria per difendere i propri iscritti. Il successivo workshop, “Finanziamento, ostacolo insormontabile?”, ha inquadrato il delicato momento economico, per fornire risposte concrete alle difficoltà delle aziende di accedere al credito per sviluppare la propria attività e ammodernare il parco veicoli.

Nel pomeriggio sono stati consegnati i riconoscimenti Driver of the Year e Company of the Year, promossi dal gestore di borsa carichi TimoCom e dalla manifestazione Transpotec Logitec. A salire sul podio l’autista professionista Vittorio Martino Spinelli e la Transpecial Capecchi Srl, azienda leader nel settore dei trasporti e della logistica. I premi nascono dalla collaborazione tra l’associazione Noi Camionisti, la rivista Vie & Trasporti e gli ideatori di truckEmotion, con il patrocinio dell’U.I.C.R. (Union Internationale des Chaffeurs Routiers).

A conclusione  della seconda giornata, un ricco programma di workshop che hanno proposto contenuti di attualità e di interesse pratico legati al mondo del trasporto, come è nello spirito di truckEmotion: dalla telematica agli aspetti legali e tributari, sino al tema dell’Euro 6. Ad animare l’evento la musica di Radio Number One ed attività parallele nell’area paddock per gli appassionati, che hanno potuto cimentarsi nel tiro al camion, nel montaggio e smontaggio di ruote e catene.

Quest’anno truckEmotion, in collaborazione con l’Associazione Coast to Coast Truck Team, è anche “made in USA”, con la sfilata dei trenta variopinti truck aerografati, i cosiddetti “musoni”, che hanno animato anche le vie della città di Monza con la parata “Alla riscoperta dell’America: a Monza le caravelle del 2000”, proprio nel giorno dell’anniversario dello sbarco nel nuovo continente.

 

Appuntamento a domani per l’ultima giornata di manifestazione, con un intenso programma di eventi e attività. Area bambini, wellness corner, attività di intrattenimento nei paddock ed emozionanti prove su pista,  truckEmotion ti aspetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × cinque =