E’ iniziato Traspo Day 2016…

Successo di pubblico per Traspo Day 2016. Intervenuti anche Maurizio Longo, di Trasportounito e Franco Fenoglio, presidente Associazione dei Costruttori esteri, che ha commentato il dato positivo circa l’andamento del mercato dei mezzi pesanti.
È stata inaugurata ieri (giovedì 17 marzo) la terza edizione di Traspo Day, la Fiera del Trasporto e della Logistica che si terrà fino a domenica, 20 Marzo, al polo fieristico A1 Expo – uscita A1 Capua. «Desidero ringraziare tutti i visitatori e gli espositori presenti – ha affermato il presidente di A1 Expo, Antimo Caturano – Tante le aziende che hanno riconfermato la loro presenza, tante altre nuove e questo, lasciatemelo dire, è per noi una soddisfazione, perché vuol dire che Traspo Day sta andando nella giusta direzione e questo ci fa ben sperare per il Traspo Day va oltre il mero obiettivo commerciale, cercando di accendere i riflettori su questioni importanti che riguardano il mondo dei trasporti, come l’andamento del mercato e la sostenibilità dell’impresa. Proprio su questo punto è intervenuto Maurizio Longo, segretario generale di Trasportounito: «La nostra proposta – ha affermato – è una sanatoria a livello nazionale che consenta alle aziende, soprattutto quelle di autotrasporto, di sopravvivere tamponando il loro debito fiscale. Solo così si potrebbe avviare una stagione di rilancio, pulito, anche tenendo conto che ormai, in futuro, con gli incroci dei dati in tempo reale fra le amministrazioni, sarà difficile sottrarsi ai doveri del contribuente».

Franco Fenoglio, presidente della sezione veicoli industriali dell’Associazione dei Costruttori esteri, ha voluto invece commentare il dato positivo circa l’andamento del mercato dei mezzi pesanti che, sul febbraio 2015, ha fatto registrare un +59,8%*: «I notevoli incrementi che si stanno registrando sembrano dovuti alle più recenti misure di Legge, che hanno portato all’applicazione del cosiddetto superammortamento e, in parte, alle misure di sostegno fiscale, quale il beneficio del credito di imposta per il recupero delle accise sul carburante. Benefici questi ultimi dai quali, tra l’altro, sono stati espressamente esclusi i veicoli Euro I e II dotati di retrofit».

«Registriamo, pertanto, con soddisfazione – ha aggiunto Fenoglio – l’incremento del mercato rilevato dalle stime effettuate, ma riteniamo prematuri i tempi per esprimere una previsione di tenuta rispetto all’attuale trend. Infatti, da troppo tempo in Italia manca una politica industriale dei trasporti che definisca i necessari interventi strutturali. Aspettiamo, quindi, di verificare gli andamenti del secondo semestre dell’anno».

Consistente la partecipazione degli studenti: trecento ragazzi, provenienti dalla Facoltà Ingegneria di Aversa – Corso di laurea in Ingegneria dei Trasporti e della Logistica e dagli istituti professionali vicini (ITIS Lucarelli – Benevento; IITTL Colombo – Torre del Greco, Napoli; ITTL Duca degli Abruzzi, Napoli; Villaggio dei Ragazzi- Maddaloni, Caserta; ITET Federico II, Capua).

Tutte le informazioni su Traspo Day 2016 sul sito ufficiale dell’evento: www.traspoday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + otto =