Franchini (CNA-Fita): Confetra non cada nel tranello di Trasportounito

La presidente nazionale di CNA-Fita, Cinzia Franchini, ha ringraziato Confetra che le ha espresso la sua totale solidarietà per le gravi e ripetute minacce ricevute dalla sua persona tuttavia ha auspicato che Confetra stessa “non cada nel tranello di chi ha sempre operato a colpi di fermi rendendo difficile e spesso impossibile il dialogo.” riferendosi all’apertura della Confederazioni alle istanze di Trasportounito.

“Se Confetra vuole il dialogo lo ricerchi con chi responsabilmente, in questa fase critica per il Paese, ha sventato il fermo dei mezzi spiegando come il blocco dei flussi commerciali rimane uno strumento di pressione, il più estremo, ma non il solo. Dalla Confetra  – conclude la Franchini – mi sarei aspettata maggiore cautela”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 3 =