Frosinone, esplosione in autostrada, Polizia salva autotrasportatore

Alle ore 4 di lunedì 26 gennaio 2015 si è verificato un forte boato presso l’Area di servizio La Macchia direzione sud dell’Autostrada A1. Sul posto si è precipitata la Polizia Stradale, che deve constatare l’esplosione della cabina di guida di un autoarticolato parcheggiato poco distante dalle pompe di benzina. All’interno il suo autista un cittadino rumeno di 48 anni che è stato sorpreso nel sonno.

Immediato l’intervento della Polizia di Stato, che estrae l’uomo semicosciente e lo mette in salvo trasferendolo presso il Pronto Soccorso. Vengono anche recuperate parti dell’autotreno che con la deflagrazione avevano invaso la sede autostradale con grave pericolo per gli utenti.

Messa in sicurezza tutta l’area anche con l’ausilio dei Vigili del Fuoco, sono iniziati i primi accertamenti. Dalle prime ricostruzioni è emerso che l’esplosione sarebbe stata causata da una fuga di gas Gpl contenuta all’interno di una bombola da campeggio utilizzata per alimentare un fornello a gas. Il mezzo coinvolto e la bombola sono stati sottoposti a sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 − tre =