Grossetano, camionista disoccupato si suicida

Perso il lavoro era rimasto senza soldi e da poco aveva anche ricevuto l’avviso di sfratto: troppo, per un uomo di 60 anni di Roselle (Grosseto), che ha deciso di farla finita e si è tolto la vita.

Secondo quanto riferisce l’adnkronos, l’uomo da 18 mesi aveva perso il suo lavoro di camionista e non riusciva più a pagare l’affitto dell’abitazione in cui alloggiava. Alcuni giorni fa si è presentato l’ufficiale giudiziario con il fabbro e le forze di polizia, per eseguire lo sfratto, ma nell’appartamento non hanno trovato nessuno: il 60enne era già uscito di casa per togliersi la vita. Il suo corpo e’ stato trovato impiccato ad un albero di ulivo.

E’ qualcosa di pazzesco, assurdo. Non ci sono davvero parole. Ai familiari ed ai parenti della povera vittima, le nostre più sentite condoglianze.

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather