Incontro Girlanda-Associazioni autotrasporto, il commento di Aitras

Nella giornata di mercoledì 6 novembre 2013 si è svolto, presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, l’incontro tra il sottosegretario Rocco Girlanda e le associazioni dell’autotrasporto italiano

Pubblichiamo in merito, qui di seguito, il commento di Aitras a nome del suo presidente, Salvatore Bella.

Conclusasi oggi con un nulla di fatto la riunione al MIT con le assoociazioni. Per quanto riguarda noi siciliani i nodi da sciogliere erano le autostrade del mare (ecobonus 2011) e costo del traghettamento sullo Stretto di Messina. La riunione e’ stata rinviata al 13 novembre nella speranza che per tale data si intravedano delle soluzioni. Come Aitras non rimarremo ad aspettare con le mani in mano: giorni fa abbiamo partecipato ad un’assemblea nel Veneto  in cui erano presenti movimenti e sindacati autonomi di tutte le categorie economiche del Paese, stanchi di sopportare questa classe politica e le le attuali associazioni “tradizionali” di categoria, che pensano e agiscono scoordinati dai bisogni delle aziende; anche oggi si e’ potuto appurare infatti che al Ministero  i soliti sindacati  hanno avanzato la solita richiesta di rinnovo dei fondi per il rimborso sui pedaggi autostradali, questione che non interessa certo le imprese che noi rappresentiamo. L’Aitras chiede alla politica regole che ci consentano di lavorare onestamente, quello che oggi non abbiamo. Abbiamo aderito alla protesta indetta dal comitato di tutte le categorie economiche che scatterà alle 22.00 dell’8 dicembre per 5 giorni. Nelle prossime settimane avvieremo una serie di assemblee in tutto il territorio nazionale per spiegare le ragioni della protesta e le richiesta che presenteremo al Governo.

AITRAS
Salvatore Bella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 + dieci =