Inquirenti in Lituania per camionista mummificato ritrovato a Tarvisio

Secondo quanto riportato da TelePordenone, gli inquirenti che indagano sulla morte del camionista Kestutis Valentinavicius, 44 anni, il cui cadavere è stato rinvenuto mummificato in una galleria ferroviaria di Tarvisio (Udine), il 31 ottobre scorso, sarebbero pronti a partire per la Lituania.

Il pubblico ministero Andrea Gondolo e tre poliziotti della Squadra Mobile di Udine, della Polstrada di Palmanova e della Frontiera di Tarvisio, incontreranno, nella mattinata di lunedì 11 agosto 2014, il Procuratore capo di Kaunas (Lituania).

La missione durerà quattro giorni, in cui sono previste audizioni di possibili testimoni nonchè controlli sui cronotachigrafi dei camion per controllare i percorsi e punta a fare chiarezza su un decesso che per il medico-legale che ha eseguito l’autopsia sarebbe da attribuire a morte violenta e non a cause naturali.

I NOSTRI ARTICOLI SULL’ARGOMENTO:

TARVISIO (UD), RINVENUTO CADAVERE IN GALLERIA, FORSE DI CAMIONISTA DELL’EST

E’ DI UN CAMIONISTA IL CADAVERE RITROVATO NELLA GALLERIA DI TARVISIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + 15 =