Ischia, la protesta degli autotrasportatori

Ad Ischia gli autotrasportatori stanno manifestando contro la vergognosa soppressione di alcune corse notturne delle navi che, oltre ad essere un problema per gli abitanti dell’isola che hanno minori possibilità di mobilità, è soprattutto un problema per gli operatori del settore, per chi con quelle navi ci lavora, ci mangia, ci vive.

Per gli operatori del settore, quindi anche gli autotrasportatori, la soppressione di quelle linee significa minori possibilità lavorative e maggiori difficoltà nello svolgimento della propria professione. Da qui, dunque, la protesta si sta sviluppando in maniera civile ma allo stesso tempo ferma e decisa. Sono bloccate le consegne di derrate alimentari e merci, mentre passano medicinali, quotidiani, carburanti e automezzi della nettezza urbana. Le istituzioni, tra incontri e colloqui vari, si stanno mobilitando per ovviare a questa situazione.

Auspichiamo vengano al più presto ripristinate le corse navali soppresse e tutto, per gli abitanti dell’isola e per gli autotrasportatori, torni alla normalità. Sino ad allora è giusto manifestare e protestare.

 

© camionistionline.com –  riproduzione riservata 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather