Iveco ad Autopromotec 2013

Iveco è presente per la prima volta alla 25a edizione di Autopromotec, il Salone delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico, che si svolge a Bologna, nel Quartiere Fieristico, dal 22 al 26 maggio 2013. La partecipazione dell’azienda si concentra in un’ampia area esterna di 350 metri quadrati, ospitata presso l’area dedicata ai Truck.

Lo stand è suddiviso in due sezioni differenti: nella prima, l’azienda presenta le tecnologie attualmente a bordo dei veicoli che permettono al cliente finale di massimizzare le performance  e la sicurezza del veicolo e di minimizzare il Total Cost of Ownership. Nella seconda, invece, Iveco presenta l’evoluzione del mondo della riparazione progettando un’ “officina del futuro” in cui i processi diagnostici, gestionali e riparativi sono ottimizzati grazie all’impiego di supporti tecnologici e digitali che sfruttano le informazioni fornite dal veicolo stesso, grazie ai dispositivi telematici.

Iveco ha inoltre partecipato al convegno inaugurale di Autopromotec, che si è svolto ieri, dal titolo “Evoluzione tecnologica della manutenzione auto: impatto sulle officine del futuro” con un intervento di Dino Maggioni, President Parts and Service Fiat Industrial. A fare da filo conduttore nel corso dell’intervento è stato l’impiego della telematica a bordo del veicolo e l’impatto che questa ha e avrà sugli scenari riparativi futuri.

I veicoli esposti

Sullo stand sono esposti un nuovo Stralis Hi-Way e un Daily elettrico. Lo Stralis Hi-Way esposto, un AS440S48T/P, è dotato di motorizzazione Euro VI. Il veicolo, riconosciuto come International Truck of the Year 2013, lo scorso settembre al Salone Internazionale dei Veicoli Commerciali (IAA) di Hannover, rappresenta l’ultima generazione dei veicoli pesanti stradali
Iveco.
Lo Stralis Hi-Way combina ottime prestazioni e qualità con un’ampia gamma di servizi integrati che comprendono l’assistenza programmata, la gestione della flotta e la formazione degli autisti per una guida più ecologica. La rinnovata cabina dello Stralis Hi-Way, adatta a missioni a lungo raggio e con una spazio adatto a ospitare equipaggi di più persone, è stata riprogettata intorno al conducente per offrire una maggiore ergonomia e comfort, ma anche sicurezza e nuovi servizi di infotainment.
Grazie all’innovativo sistema HI-eSCR, brevettato da FPT Industrial, lo Stralis Hi-Way è l’unico veicolo pesante sul mercato a soddisfare le norme Euro VI senza l’uso di EGR, ovvero senza necessità di ricircolo dei gas di scarico. Il sistema HI-eSCR offre altri vantaggi, come la riduzione del peso, un minor consumo di carburante e una maggiore longevità del veicolo, grazie a una tecnologia meno complessa ma più efficiente. Le sue caratteristiche d’avanguardia e le tecnologie presenti sullo Stralis Hi-Way contribuiscono a ridurre il costo totale d’esercizio del veicolo (TCO – Total Cost of Ownership). Iveco è in grado di ridurre il TCO del cliente fino al 4% su una missione internazionale effettuata da un trattore Stralis Hi-Way, con percorrenza media di 130mila chilometri annui e un periodo di possesso di 48 mesi.
Ad Autopromotec è inoltre presente un Daily Elettrico, la soluzione ideale per le missioni urbane, non solo per via delle sue prestazioni, ma anche per la silenziosità del motore, classificato come ZEV (Zero-Emission Vehicle). Il modello esposto ad Autopromotec è un furgone 35S. Il Daily elettrico garantisce alti livelli di affidabilità e si adatta perfettamente alle più comuni missioni in ambito urbano, come la distribuzione porta a porta e il trasporto urbano di persone.
Il veicolo a propulsione elettrica a zero emissioni allo scarico è progettato, costruito, commercializzato ed assistito integralmente da Iveco. È disponibile nelle versioni 35S (furgone e cabinato) con una motorizzazione da 30 kW nominali (60 kW di picco) e 50C (furgone e cabinato), equipaggiato con una motorizzazione da 40 kW nominali (80 kW di picco).
Iveco e i servizi post vendita

Iveco garantisce il top dell’assistenza e mette a disposizione un’offerta di prodotti e di servizi d’eccellenza basata su una rete di assistenza capillare, costituita da più di 3mila concessionarie e officine in Europa, forte di tecnici e professionisti addestrati a dare il massimo in ogni intervento e situazione. In questa occasione, Parts & Service presenta in anteprima la soluzione telematica per Stralis disponibile in post-vendita dal prossimo autunno e i proiettori full-led, previsti nel corso del 2014, che apporteranno un significativo contributo alla riduzione del TCO. Tutti i prodotti e i servizi post-vendita Iveco sono concepiti e costantemente rinnovati nell’ottica di
assicurare prestazioni di eccellenza dal momento dell’acquisto del veicolo e durante tutto il suo ciclo di vita.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather