Iveco sarà presente al Bauma 2013 di Monaco di Baviera

Iveco sarà presente alla 30esima edizione del Bauma, il Salone internazionale più importante per il settore delle costruzioni, del cavacantiere e del movimento terra, con un ampio ventaglio di soluzioni offroad.
Il Salone si svolgerà a Monaco di Baviera, in Germania, dal 15 al 21 aprile. Lo stand di Iveco sarà all’interno di un’area espositiva di oltre 2.500 metri quadri, che offrirà ai visitatori tutta la gamma completa di veicoli di Fiat Industrial.
Accanto a Iveco saranno infatti presenti anche i marchi di New Holland Construction e di FPT Industrial a testimonianza dell’eccellenza di soluzioni tecnologiche del Gruppo per i professionisti della cava e del cantiere: dai piccoli furgoni agli autocarri a cassone ribaltabile snodabili; dai miniescavatoridal peso inferiore alla tonnellata fino agli escavatori da cava da
60 tonnellate.
I veicoli sullo stand

Al Bauma, Iveco offrirà una vetrina della propria gamma di veicoli off-road per ogni capacità di carico, dal segmento più leggero sino a quello più gravoso dei mezzi pesanti. Ogni veicolo metterà in mostra le principali caratteristiche che lo rendono adatto a un lavoro in cantiere o all’impiego in cava: dalla capacità di operare su terreni accidentati e irregolari, al comfort
della cabina, all’ergonomia e alla propria flessibilità di utilizzo. Per rispondere agli impieghi particolarmente gravosi sia su strada sia nel fuoristrada l’offerta è completata dal brand Astra.

Tra i veicoli della gamma pesante e media saranno esposti un nuovo Trakker AT 440T 45 WT/P, veicolo con una cabina completamente rinnovata, che rappresenta la soluzione ideale per missioni off-road e il nuovo Stralis Hi-Way, premiato come “Truck of the Year2013”, nella
versione Euro VI modello AS 440S50 T/P.

Tra gli altri, inoltre, un Eurocargo 75 “E”, ribaltabile con gru da 75 tonnellate e un 80 “E”, un vero e proprio autotreno, grazie alla sua capacità di traino pari a 11,5 tonnellate. A completare l’offerta dei pesanti, sarà esposto un Dumper Astra HHD9 8×6 ADT da 30 metri, ideale per gli
impieghi in grandi cantieri ed escavazione a cielo aperto, anche in presenza di difficili condizioni del terreno, che si contraddistingue per la sua struttura robusta.

Per la gamma leggera sarà invece esposto il versatile Daily, nella versione 55S17 DW a trazione integrale, con cambio Sonntag, con varie opzioni per differenti soluzioni di trasporto.


Le soluzioni tecnologiche sui veicoli

Tutti i veicoli esposti sono equipaggiati con motori sviluppati da FPT Industrial, altamente efficienti in termini di consumi e ridotte emissioni. Il nuovo Trakker e il nuovo Stralis Hi-Way sono dotati del sistema tecnologico Hi-eSCR, sviluppato da FPT Industrial, per rispettare i limiti
imposti dalla normativa Euro VI, senza l’utilizzo di EGR. Con l’utilizzo del sistema di Hi-eSCR, si possono ottenere diversi vantaggi proprio nelle applicazioni per cantieri, dove il motore viene inevitabilmente impiegato in situazioni difficili e dove spesso è necessario lavorare a un
elevato numero di giri.

 

c.s.


facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather