La morte di Stanko Gueorguiev: le nostre condoglianze

Un camionista bulgaro di 74 anni, Stanko Gueorguiev, è morto intorno alle ore 23 di ieri (mercoledì 10 gennaio) a Castiglione delle Stiviere (provincia di Mantova). Lo riferisce l’edizione on line della Gazzetta di Mantova secondo cui l’uomo era nella zona industriale della città quando ha fermato il suo camion e ha effettuato una telefonata in Toscana per avvisare che si sentiva male.

Immediata la chiamata al 118 della persona contattata dal camionista. Un’ambulanza è subito partita per fornire assistenza. Arrivata sul posto però non c’era già più nulla da fare. L’uomo è stato trovato in via Galvani all’altezza del civico 46 accasciato sul sedile della sua motrice. Senza vita a causa di un infarto.

Sul posto – riferisce ancora la Gazzetta di Mantova – sono intervenuti i vigili del fuoco di Castiglione che hanno aiutato i paramedici ad estrarre il cadavere dal mezzo e i carabinieri di Castiglione per i rilievi e perché una stufetta sul camion aveva fatto pensare all’ipotesi potesse trattarsi di avvelenamento da monossido. Il medico però ha rapidamente stabilito che a stroncare il camionista è stato un attacco cardiaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *