L’autista tedesca che uccise Massimo Crepaldi patteggia 10 mesi con la condizionale

Karin Jutta Weckerle, l’autista tedesca che lo scorso anno, con il suo tir, travolse ed uccise il collega astigiano Massimo Crepaldi di 46 anni, ha patteggiato 10 mesi con la sospensione condizionale.
Il fatto accadde lo scorso mese di gennaio durante un fermo dei servizi dell’autotrasporto presso  un presidio che era stato allestito nei pressi del casello Asti Ovest.  La donna forzò il blocco nel tentativo di ripartire e travolse il povero Mauro che morì sul colpo.
© camionistionline.com –  riproduzione riservata 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather