Le linee guida di Trasportounito per salvare l’autotrasporto

Nella giornata di mercoledì 22 aprile 2014 una delegazione dell’associazione Trasportounito, di cui facevano parte il presidente nazionale Franco Pensiero ed il segretario nazionale Maurizio Longo, ha incontrato una delegazione governativa rappresentata dal sottosegretario Umbero Del Basso De Caro alla quale ha presentato le proprie linee guida per salvare l’autotrasporto italiano.

Trasportounito chiede interventi sul piano istituzionale fra cui l’abolizione dell’Albo dell’autotrasporto, interventi sul piano normativo attraverso modifiche sostanziali alle leggi di settore varate negli ultimi 10 anni, e interventi sul piano operativo, primo fra tutti la qualificazione e quantificazione dei controlli su strada soprattutto sulle targhe estere.

Trasportounito riferisce che nel corso dell’incontro sono emerse forti convergenze sulla necessità di intervenire con decisione nel settore, creando nuove condizioni per la sopravvivenza dell’autotrasporto italiano e affinché questo possa davvero fornire un apporto determinante all’economia nazionale.

“Un incontro soddisfacente – ha commentato Franco Pensiero, al termine della riunione – specie per un’organizzazione come Trasportounito che l’insieme delle vecchie logiche associative e ministeriali avrebbe voluto, nonostante la sua consistente rappresentanza di categoria, escludere dai tavoli di dibattito sul futuro dell’autotrasporto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + 2 =