Luciano (Fit-Cisl): Accordo con Busitalia è svolta che fa ben sperare

“La firma del contratto aziendale nazionale con Busitalia è la svolta nelle relazioni industriali bloccate da anni nel trasporto pubblico locale”, con queste parole Giovanni Luciano, Segretario Generale della Fit-Cisl, commenta il documento siglato nella serata di mercoledì 18 febbraio 2015 dall’azienda e dai sindacati.
“È una svolta – prosegue Luciano – perché ha valenza nazionale, è fatto come un contratto vero e proprio, non come una stratificazione di norme, e regola i rapporti con un’azienda che si sta espandendo in un settore caratterizzato da nanismo industriale”.
Aggiunge il Segretario Generale: “Questa notizia unitamente alle voci dell’ingresso di Atac nel sistema di Confindustria sono aspetti politicamente significativi per sperare di ridare slancio a un settore che per troppo tempo è stato ostaggio di vecchie rendite di posizione che hanno gravato sui conti pubblici e hanno danneggiato cittadini e lavoratori”.
“Accogliamo quindi con estrema soddisfazione – conclude Luciano – questi segnali di inversione di tendenza che fanno ben sperare nel settore.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − quattro =