Luciano (Fit-Cisl): Porti, sciopero sempre più inevitabile

“L’incontro di oggi è stato deludente perché il MIT non sta coinvolgendo veramente i sindacati nella stesura della riforma della legge 84/94, invece ci ha riproposto le generiche linee guida che abbiamo già commentato”, con queste parole Giovanni Luciano, Segretario generale della Fit-Cisl, commenta la riunione di oggi, martedì 17 febbraio 2015, al Ministero dei Trasporti tra alcuni funzionari dello stesso MIT e i sindacati.

“Siamo sempre più preoccupati per le notizie riguardanti lo sviluppo del ddl Concorrenza – prosegue Luciano – Le probabilità che l’attuale stato di agitazione dei lavoratori portuali diventi sciopero stanno aumentando”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 4 =