Lupi incontra il segretario dell’Ugl Giovanni Centrella

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha incontrato oggi una delegazione dell’Ugl guidata dal segretario generale Giovanni Centrella con la quale, dopo una panoramica sui problemi del settore trasporti, ha affrontato in modo particolare la questione del Trasporto pubblico locale.

Il ministro ha ribadito la priorità di interventi sulla mobilità locale, sottolineando l’inserimento in Legge di stabilità delle risorse a tal fine, soprattutto il fondo per il rinnovo del parco mezzi su gomma, attualmente uno dei più vecchi d’Europa, auspicando che in sede di conversione del decreto si ponga una specifica attenzione sull’importanza di questo fondo. Il rinnovo del parco automezzi ha significative ricadute, oltre che sulla sicurezza e sull’ambiente, anche  per l’occupazione di importanti aziende italiane del settore. Il ministro ha, inoltre, illustrato ai rappresentanti del sindacato la sua intenzione di operare per favorire l’accorpamento di piccole imprese che forniscono servizi per il trasporto pubblico locale, individuando nella eccessiva frammentazione e nella dispersione dell’offerta una delle cause di molte inefficienze del servizio.

Uno dei punti toccati nell’incontro è stata l’emergenza abitativa. Il ministro ha ribadito la sensibilità di tutto il governo alla situazione drammatica di molte famiglie in grave difficoltà soprattutto per il pagamento dell’affitto, ha ricordato il “piano casa” che verrà convertito in legge entro fine mese che già prevede uno fondo per la cosiddetta morosità incolpevole, ha confermato il progetto di affrontare il problema con soluzioni più radicali (ad es. voucher gestiti dai Comuni per chi non riesce più a pagare l’affitto perché ha perso il lavoro) rispetto a strumenti ormai datati come la semplice proroga degli sfratti.

Invitato a partecipare a un forum sul trasporto pubblico locale all’interno della prossima Conferenza programmatica organizzativa dell’Ugl che si terrà nella prima settimana di novembre, il ministro ha dichiarato la sua disponibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque − due =