Lurand Llanaj precipita nelle cave di Torano a Carrara e muore

Apprendiamo che nella giornata di sabato 6 settembre 2014, Lurand Llanaj, autista albanese di 32 anni, è morto dopo essere precipitato a bordo del proprio camion a Lorano, nel bacino delle cave di Torano a Carrara.

Lurand Llanah era al suo primo viaggio sui terribili tornanti delle cave di marmo di Carrara. Si trattava di un viaggio di prova visto che a partire da oggi, lunedì 8 settembre 2014, avrebbe dovuto iniziare a trasportare i detriti.

Secondo quanto riportato da repubblica.it, il camion, scarico, stava salendo i ripidi tornanti e ad una curva a gomito si è spento: Lurand, detto Yuri, ha cercato di rimetterlo in moto ma l’operazione non è riuscita e il tir è indietreggiato, poi ha scarrocciato ed è precipitato a candela nella scarpata sottostante. Un volo di una trentina di metri che non ha dato scampo all’autista albanese rimasto schiacciato nella cabina di guida. Assieme a lui c’era un collega, Pasquale D’Amico che è riuscito a salvarsi miracolosamente gettandosi nel vuoto quando si è accorto che il camion precipitava. “Buttati, buttati, il camion va giù”: il sopravvissuto ha raccontato in lacrime il disperato grido verso l’amico che era alla guida. Purtroppo Yuri non è riuscito ad aprire la porta e a lanciarsi, forse ha cercato fino all’ultimo di fermare quel tir che era il suo futuro.

Lurand Llanah lascia la moglie ed un figlio di pochi mesi ai quali esprimiamo le nostre più sentite condoglianze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 5 =