Meno infortuni per camionisti e autisti… lo dice l’INAIL

Secondo l’ultimo report diffuso dall’INAIL, in Italia, tra il 2008 ed il 2013, il numero degli infortuni denunciati dagli addetti ai trasporti è diminuito del 36%. Poco più di 17mila, infatti, i casi accertati a fronte dei 27mila registratisi nel quinquennio precedente.

Analizzando più dettagliatamente i dati forniti dall’INAIL si evince che la fascia di età maggiormente colpita dagli infortuni in questo comparto è quella tra i 35 ed i 49 anni che rappresenta il 46% di coloro i quali hanno avuto un infortunio.

Analizzando invece i dati dal punto di vista geografico si scopre che più del 50% degli infortuni si sono verificati nel Nord-Italia: 29% nel Nord-Ovest e 26% nel Nord-Est. Il 45% restante si distribuisce equamente tra il Centro ed il Sud-Italia.

Sarebbero diminuiti  secondo i dati dell’INAIL, anche i decessi con i casi mortali indennizzati che da 81 sarebbero diventati 41 tra il 2009 ed il 2013.  Abbiamo usato il condizionale perchè questo dato ci appare irrealistico visto che soltanto nelle nostre pagine si trovano già più di 41 casi di morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 5 =