Monte Bianco: François Durain e Mario Battaglia ai vertici di GEIE-TMB

A decorrere dal 1° settembre 2014 e per una durata di 30 mesi, il presidente di ATMB (Autoroutes et Tunnel du Mont-Blanc), Monsieur François Drouin, subentra, nella carica di presidente del consiglio di sorveglianza del GEIE-TMB, al suo omologo italiano, il presidente della SITMB (Società Italiana per il Traforo del Monte Bianco) Ambasciatore Riccardo Sessa, che aveva assunto questo incarico il 14 aprile scorso.

Alla stessa data e per un identico periodo, la funzione di direttore gerente è affidata a Mario Battaglia, amministratore delegato della SITMB, che aveva già rivestito questo ruolo dal 1° settembre 2004 al 28 febbraio 2007.

SITMB e ATMB sono concessionarie del Traforo del Monte Bianco. A partire dal 2001, allo scopo di garantire la gestione unitaria dell’infrastruttura, le due società hanno costituito il gruppo europeo di interesse economico del Traforo del Monte Bianco (GEIE-TMB).

Il GEIE-TMB dispone di specifici organi di governo – un consiglio di sorveglianza e un comitato di direzione – che funzionano secondo il principio di un’alternanza di direzione rinnovata ogni 30 mesi: quando il presidente del consiglio di sorveglianza è francese, il direttore gerente, in seno al comitato di direzione, è italiano e viceversa.

Il comitato di direzione è costituito da tre membri: il direttore gerente, un direttore nominato da SITMB e un direttore nominato da ATMB. Per i prossimi 30 mesi, il Direttore italiano sarà Maurizio Cipollone, che ha già rivestito tale funzione dal 1° settembre 2009, e il direttore francese sarà Gilles Rakoczy, che aveva occupato il ruolo di direttore gerente dal 1° marzo 2012 al 31 agosto 2014.
Chi è François Durain
61 anni, ingegnere laureato in ponti, acque e foreste alla Ecole Polytechnique, è in possesso altresì di un diploma di studi
superiori in scienze economiche. Nel 1976 inizia la sua carriera presso la Direzione regionale della navigazione del Nord-Pas-de-Calais poi alla direzione dipartimentale dell’Equipement du Nord. Nel 1985 è delegato regionale della Caisse des Dépôts et Consignations (CDC) per la Haute-Normandie. Dal 1986 al 1989, è nominato direttore regionale della CDC e del Crédit Local de France per la Bourgogne. A partire dal 1989, occupa la funzione di Presidente del Direttivo della Société régionale definancement (Sorefi) delle Casse di Risparmio del Midi-Pyrénées (1991-2003). Successivamente è nominato Presidente del Crédit Foncier de France (2003-2007) e raggiunge OSEO in qualità di Presidente-direttore generale nel 2007. François Drouin è stato nominato Presidente del Consiglio di Amministrazione di Autoroutes et Tunnel du Mont Blanc il 7 giugno 2013.
Il commento di François Durain:
“E’ per me un grande onore proseguire il lavoro compiuto in seno al Traforo del Monte Bianco. Questa infrastruttura è oggi una referenza mondiale in materia di sicurezza e di innovazione. Con l’ausilio di 262 collaboratori, il nostro impegno è di mantenere il più alto livello di sicurezza per condizioni di circolazione ottimali. L’integrazione di questa opera eccezionale nelle due vallate e la salvaguardia dell’ambiente naturale si collocano parimenti tra le nostre priorità. Al mio arrivo alla presidenza di ATMB nel giugno 2013 ho scoperto un’azienda e delle squadre di alta professionalità, votate al servizio del territorio franco-italiano  e ho potuto misurare l’importanza del Traforo ai fini dell’apertura della regione verso una dimensione internazionale. Avrò cura di perseguire questa missione di mobilità al servizio di tutti”.

Chi è Mario Battaglia
La sua carriera inizia nel 1968 presso l’Autostrada Torino-Savona. Dirigente dal 1986, assume la carica di Vice Direttore
Generale in seno a tale Società nel 1990, per diventarne poi Direttore Generale nel 1991 e Vice Presidente e Amministratore Delegato dal
2000 al 2011. Dal 2001 è membro del Consiglio di Amministrazione della Società Italiana per azioni per il Traforo del Monte Bianco (SITMB) e nel 2003 vi ha assunto e ininterrottamente vi ha detenuto e detiene attualmente la carica di Amministratore Delegato. Dal 1° settembre 2004 al 28 febbraio 2007 ha rivestito il ruolo di Direttore Gerente del GEIE-TMB. Dal 2000 e fino al 2007, su incarico della Società Autostrade per l’Italia (azionista di maggioranza della SITMB), ha ricoperto il ruolo di Area Manager per il Nord-Ovest. Dal 2010 è altresì Amministratore delegato della RAV
(Raccordo Autostradale Valle d’Aosta), società nel cui Consiglio di Amministrazione era entrato a far parte nel 2001. A decorrere dal 1° settembre 2014 è stato chiamato per la seconda volta a svolgere le funzioni di Direttore Gerente del GEIE-TMB.

Il commento di Mario Battaglia: “Confido che questo comitato di direzione, grazie anche all’esperienza acquisita non solo da me, ma anche dai due colleghi direttori, sappia farlo nel modo giusto. In questo senso sono felice che la società francese sia rappresentata in questo COMDIR da Gilles Rakoczy, che nei trenta mesi precedenti ha così efficacemente interpretato il suo compito di direttore gerente, e che ora porta il contributo non solo delle sue doti personali e professionali, che tutti abbiamo apprezzato, ma anche quello dell’esperienza maturata. Parimenti è preziosa la presenza del direttore Maurizio Cipollone, al suo terzo mandato in seno al COMDIR, che ha dimostrato di saper unire alla sua specifica preparazione tecnica le necessarie competenze manageriali. Nel compito che mi attende sono certo di poter contare sulla collaborazione del Consiglio di sorveglianza, la cui presidenza è ora assunta da François Drouin, e sui consigli che tutti i suoi autorevoli membri vorranno darci nell’interesse della sicurezza e di
una corretta ed efficace gestione comune”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × tre =