Multe più salate dal 1° gennaio 2013

L’articolo 195 del Codice della Strada prevede che ogni 2 anni gli importi delle multe aumentino in base alla variazione della percentuale Istat dei prezzi al consumo. Il 2013, naturalmente, non ha fatto eccezione e a partire da oggi, 1° gennaio 2013, gli importi delle contravvenzioni sono aumentate del 6%.

Dal 1995, biennalmente, sono regolarmente aumentati gli importi delle sanzioni in base alla variazione Istat generando in 18 anni aumenti, in media, intorno al 50%. Basti pensare che un divieto di sosta nel 1993 “costava” 50.000 lire (€25,81) e da oggi costa ben 39 euro. In pratica è aumentato del 51%.

L’Associazione Sostenitori e Amici della Polizia Stradale (A.S.A.P.S.), per bocca del suo presidente Giordano Biserni, ha lanciato l’allarme chiedendo la sospensione dell’art. 195 ritenendo che in un momento in cui gli stipendi non vengono adeguati non sia logico vengano adeguati gli importi delle multe.

 

© camionistionline.com –  riproduzione riservata

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather