Nel 2014 meno incidenti stradali e meno vittime della strada

La Polizia Stradale ha diffuso i dati della propria attività relativamente al 2014 (fino al 21 dicembre) che evidenziano un numero minore di incidenti stradali e di vittime sulle strade italiane rispetto all’anno precedente. 

Le 4.254.070 pattuglie di vigilanza stradale Polizia stradale ed Arma dei carabinieri hanno accertato 1.849.219 infrazioni al Codice della Strada con il ritiro di oltre 60 mila patenti di guida e circa 62 mila carte di circolazione. I punti complessivamente decurtati sono stati 2.047.081.

In termini relativi, si sono registrati 4.671 incidenti in meno rispetto al 2013, e stesso andamento si è avuto per le vittime, 3.261 feriti in meno. L’utilizzo sistematico del Tutor –  secondo quanto riferito dalla Polizia di Stato che copre circa 3mila chilometri di autostrada e che ha funzionato per 356.137 ore, ha accertato 426.960 violazioni dei limiti di velocità, con un aumento del 1 per cento rispetto al 2013.

Già presente su alcuni tratti delle strade statali Statale 1 Aurelia, Statale 7 quater Domitiana e Statale 309 Romea, dal 16 agosto del 2014 il sistema Vergilius è attivo anche sulla Statale 145 var. Sorrentina. Nei primi 11 mesi del 2014 le ore di funzionamento del sistema sulle strade statali sono aumentate, rispetto allo stesso periodo del 2013, del 77 per cento (da 9.823 a 17.381), mentre le violazioni dei limiti di velocità accertate (passate da 30.889 a 39.980) sono aumentate del 29,4 per cento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 + 9 =