Nencini: Daremo contributo per crescita Interporto Toscana Centrale

Il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini, ha incontrato oggi a Prato il presidente dell’Interporto della Toscana Centrale, Carlo Longo. Al centro del colloquio, che era stato richiesto dallo stesso presidente, un confronto sulle possibilità di  sviluppo del complesso infrastrutturale toscano.

“Valutiamo le proposte di investimenti da parte dell’azienda per la crescita di un complesso infrastrutturale che, nonostante la crisi economica degli ultimi tempi,  ha chiuso il bilancio in positivo, dando opportunità occupazionali importantissime”- ha detto il vice ministro Nencini al termine del colloquio con il presidente Longo.

“L’interporto pratese – ha aggiunto il vice ministro – è un’infrastruttura strategica dal punto di vista logistico, perché al centro di collegamenti di reti ferroviarie nazionali, autostradali e aeroportuali dell’area del centro Italia. Nonostante sia lontano dal mare- ha osservato ancora Nencini riferendosi all’Interporto– ha le condizioni infrastrutturali favorevoli per intercettare collegamenti marittimi con i porti vicini tramite bretelle di raccordo autostradale che consentono la movimentazione di merci tramite il flusso di merci su gomma”. Il presidente dell’Interporto, Longo, ha informato Nencini di aver presentato, negli anni scorsi, una proposta di investimento al Ministero delle Infrastrutture, non ricevendo mai alcun riscontro. “Daremo il nostro contributo per implementare lo sviluppo dell’Interporto e metteremo presto a punto le possibilità di investimento. E’ un ottima possibilità di crescita per tutto il centro  Italia”, ha concluso Nencini.

c.s.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × quattro =