Nencini: esenzione pagamento pedaggi per associazioni volontariato

“Ci sono associazioni di volontariato che svolgono quotidianamente un ruolo importantissimo per chi si trova nella condizione del bisogno. Trasporto malati in emergenza, sostegno e tutela della salute dei cittadini. Soltanto la Toscana conta circa 500 associazioni tra Assistenze Pubbliche e Misericordie. Numerose anche in Liguria, Val D’Aosta e nel resto d’Italia. L’esenzione dal pagamento del pedaggio autostradale di cui godono  le ambulanze con medico e infermiere a bordo deve essere estesa anche a ai mezzi che hanno ‘personale volontario formato’ perché svolge comunque servizio di ‘soccorso in emergenza’. Chiederemo infine alla Società Autostrade, nel nome di una positiva collaborazione, di rendere più snella la modalità di autocertificazione, nella piattaforma web, del transito per quei veicoli per i quali è prevista l’esenzione”.  Lo ha detto il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini, che nella giornat di giovedì 26 febbraio 2015 ha ricevuto a Roma, presso il Mit, insieme al Direttore della Struttura di vigilanza sulle Concessioni Autostradali, Arch. Mauro Coletta, i rappresentanti nazionali e toscani delle associazioni di volontariato e Pubbliche Assistenze (Anpas) e Misericordie. Erano presenti, tra gli altri, il Presidente Nazionale Anpas, Fabrizio Pregliasco, il presidente Anpas Toscana, Attilio Farnesi, il Consigliere di Presidenza Misericordie, Gianfranco Girardi e il Direttore Misericordie Toscana, Gianluca Staderini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + 9 =