Nencini in piazza incontra i familiari delle vittime della strada

Il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini, si è recato oggi in piazza Montecitorio dove era in corso una manifestazione organizzata dalle Associazioni Vittime della strada (tra le quali Avisl, Matteo La Nasa e L’italia Vera) che si sono radunate di fronte alla Camera per chiedere l’introduzione del reato di omicidio stradale e per protestare contro i ritardi del governo e del parlamento nell’inserimento della norma.
È esattamente il nostro obiettivo” – ha detto Nencini,che ha la delega alla riforma del codice stradale, conversando con i famigliari delle vittime. “Abbiamo previsto nel nuovo codice l’introduzione del reato di omicidio stradale e l’ergastolo della patente. È necessaria la certezza della pena“- ha aggiunto. “La legge delega sul codice della strada e’ passata alla Camera ed ora e’ al Senato. Dobbiamo aspettare il parlamento ma abbiamo intenzione di accorciare i tempi per l’approvazione definitiva. È la scelta giusta da fare“- ha concluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 − sette =