Sei nuovi Iveco Stralis NP 460 per la napoletana Autotrasporti Pellini

Con l’apertura della nuova stazione di servizio in provincia di Napoli il processo di sviluppo della rete di distribuzione prosegue anche nel Sud Italia. Iveco ha messo a disposizione uno Stralis NP 460 per il primo rifornimento dimostrativo e, con l’occasione, ha consegnato sei pesanti stradali al cliente Autotrasporti Pellini.
É stato inaugurato sabato scorso, nel comune campano di San Vitaliano (in provincia di Napoli), un impianto di distribuzione di gas naturale destinato al servizio del traffico pesante e automobilistico. La stazione, di proprietà della società Distributori Papa Sas, permetterà il rifornimento di metano sia in forma liquefatta, con un erogatore specifico per i camion, sia in forma compressa, attraverso due pistole a doppia erogazione di CNG.

L’impianto è inoltre già predisposto per un ulteriore ampliamento, tramite l’aggiunta di un secondo erogatore e il completamento di un’area di 600 mq, che ospiterà una serie di servizi aggiuntivi a beneficio dei clienti, tra i quali un punto di ristoro, un bar e una rivendita di tabacchi.

Ubicato poco distante dallo svincolo di Nola, in una zona strategica per il traffico tra la Campania e la Puglia, dove si incontrano le autostrade A30, che collega Caserta a Salerno, e A16 Dei due Mari, che attraversa l’appennino campano, sarà il secondo distributore per i veicoli a gas naturale della regione e come tale “un punto di riferimento per tutti i camion a metano di nuova generazione” come dichiarato da Giovanni Papa, titolare dell’impianto.

“Oggi le grandi aziende, soprattutto al nord, stanno adeguando il loro parco automezzi sostituendo i veicoli a diesel con quelli a metano: hanno emissioni inferiori e consumano meno – ha proseguito Papa. Sono sicuro che il nostro impianto darà un input importante ai nostri trasportatori imprenditori, alcuni dei quali sono già molto aggiornati e interessati alle nuove opportunità che il mercato offre. Sono molto fiducioso: è una buona occasione per colmare quel gap con l’altra parte dell’Italia che ci ha visti sempre penalizzati”.

Il primo rifornimento dimostrativo è stato effettuato su un IVECO Stralis NP 460, il pesante stradale da poco eletto “Sustainable Truck of the Year 2019”, ideale per un trasporto realmente sostenibile, sia sotto il profilo economico, perché equipaggiato con una tecnologia in grado di abbattere il Costo Totale di Esercizio (TCO), sia sotto quello ambientale, con un’impressionante riduzione del 99% di particolato rispetto alle norme Euro VI, del 90% di NO2 e, nella versione a biometano, un calo delle emissioni di CO2 pari al 95%.

L’evento è stato anche occasione per effettuare la consegna di sei Stralis AS440S46T/P LNG al cliente Autotrasporti Pellini, che ha siglato l’ordine sul finire dello scorso anno, introducendo così nella flotta aziendale una componente sostenibile di veicoli a trazioni alternative pari al 15%, tutti a marchio IVECO. Gli Stralis oggetto della consegna, equipaggiati con doppio serbatoio LNG per garantire un’autonomia fino a 1600 km con un solo rifornimento e affrontare così anche le più impegnative missioni a lungo raggio, saranno impiegati per gestire le attività prevalenti dell’azienda, che comprendono trasporti internazionali, intermodali e ADR, di merci e rifiuti pericolosi.

La configurazione prevede anche fari biXeno, presa di forza per impianto idraulico, spoiler superiore e laterale, riscaldatore indipendente cabina ad aria, cerchi in lega Alcoa Dura-Bright e luci posteriori a LED, per incrementare ulteriormente prestazioni e sicurezza e migliorare il comfort del conducente.

Per perfezionare il suo acquisto il cliente si è affidato all’esperienza della Esposito SpA, concessionaria IVECO di riferimento dal 1995, dotata di un moderno impianto di carrozzeria per la l’allestimento dei veicoli industriali e di un vasto magazzino di ricambi originali, che affiancherà il cliente anche per i servizi di assistenza post vendita.

L’apertura di questo nuovo impianto di rifornimento e la contestuale consegna dei veicoli confermano ancora una volta la tendenza in crescita del fenomeno di diffusione del gas naturale, che rappresenta non solo la più matura e praticabile alternativa al diesel attualmente disponibile, ma anche la soluzione ideale per tutte le aziende che ricercano la sostenibilità come valore imprescindibile, senza voler rinunciare ad una flotta efficiente, competitiva e performante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici − nove =