Oggi la terza giornata di TraspoDay 2018: un’edizione da record

Gli spazi del padiglione della nuova sede di A1 Expo, a poche centinaia di metri dalla Reggia di Caserta, nella zona industriale di San Marco Evangelista sono pronti ad ospitare la terza giornata di TraspoDay 2018, Fiera biennale del Trasporto e della Logistica che si tiene nel polo fieristico a pochi km dall’uscita autostradale Caserta Sud.

I numeri dell’edizione 2018 sono da record, nettamente superiori a quelli dell’edizione 2016 che già fece registrare un importante incremento rispetto al 2014, sia per quel che riguarda gli espositori, sia per numero di visitatori. Si tratta di una realtà che dalla sua nascita, nel 2012 ha segnato livelli di crescita costanti e più ampi ad ogni edizione. Complessivamente possiamo dire che dalla prima edizione c’è stato un aumento di espositori globale pari al 40 % e un aumento dei visitatori pari al 30 %. Collocata nel cuore pulsante di uno dei distretti agroalimentari più importanti del nostro paese, la manifestazione si caratterizza, sin dalla sua nascita, per l’attenzione speciale che dedica a favorire in ogni suo momento l’incontro tra i principali player della filiera e le aziende di trasporto. Un interesse che si è tradotto in adesioni importanti, come Viasat, Grimaldi, Hankook, Kogel, TimoCom, TMT Costruzioni, Jost, Marangoni, Menci, Repsol, Rao, Total Italia, Sor iberica e tanti altri.

Tra i punti di forza della manifestazione c’è, sin dalla prima edizione del 2012, l’ampio spazio dato ad un variegato programma convegnistico che offrirà l’opportunità ai visitatori di affrontare temi di stretta attualità e problematiche specifiche con l’aiuto di importanti protagonisti del settore. Personaggi come Alessandro Peron, direttore organizzativo di Fiap che affronterà insieme agli esperti di Viasat il tema quanto mai scottante: “Piano Industria 4.0, misure di interesse per l’autotrasporto ed esempi di progetti agevolabili”. Importanti anche le occasioni di Formazione offerte dai tecnici di Efficent Driving sulle insidie nascoste per chi lavora al volante e quelle degli esperti di LogCenter destinate ai carrellisti in relazione all’accordo Stato/Regioni del 22 febbraio 2012. Estrema attenzione merita infine il Seminar fortemente voluto da DMS su un tema cruciale come: Responsabilità dei titolare di impresa verso i propri conducenti ed assolvimento degli obblighi legislativi.

Per la quarta edizione le previsioni di crescita sono ancora più ottimistiche e come ha dichiarato Antimo Caturano, patron della manifestazione: “Fare impresa in un territorio tanto complesso come il nostro, non facilita certo le cose; ma è proprio per questo motivo che vogliamo ancora più fortemente che di trasporto e logistica se ne parli qui, nel Mezzogiorno d’Italia, area strategica ma troppo spesso bistrattata. TraspoDay, in quest’ottica, è il tavolo di lavoro che coinvolge operatori nazionali e internazionali, che si danno appuntamento a San Marco Evangelista (Ce) per  ribadire l’importanza del lavoro di squadra e del fare sistema. Fattori che, insieme, contribuiscono ad ampliare e a rafforzare gradualmente le imprese e quindi, di riflesso, la ripresa dell’economia del nostro Paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × uno =