Paolo Uggè ha incontrato Mara Carfagna

Questa mattina (giovedì 31 maggio), a palazzo Montecitorio, il vicepresidente di Confcommercio e di Conftrasporto Paolo Uggè è stato ricevuto dalla vicepresidente della Camera Mara Carfagna. “Vista la perdurante assenza di un esecutivo, ho ritenuto di iniziare a informare l’ufficio di presidenza della Camera delle principali tematiche che stanno gravando sul sistema del trasporto e della logistica”, ha dichiarato Uggè.

Il vicepresidente, accompagnato da Stefano Spennati della delegazione di Confcommercio presso l’UE, ha portato all’attenzione di Mara Carfagna in particolare il tema del Brennero, chiedendo alla Camera un impegno deciso a difesa del sistema economico italiano fortemente penalizzato dal contingentamento del traffico merci pesante che l’Austria sta adottando, nonostante l’azione politica condotta dalla Confederazione a Bruxelles sul tema.
Per quanto riguarda gli argomenti di carattere nazionale, il vicepresidente ha evidenziato la questione dell’accisa del gasolio, la più elevata a livello europeo, per la quale deve essere mantenuta la compensazione anche per il prossimo triennio nella legge di stabilità. Infine, sono stati affrontati i temi legati alla funzionalità del sistema portuale e dei servizi tecnico nautici, per lo sviluppo della modalità marittima, al centro dell’attenzione della politica della Confederazione.
Concludendo, è stata illustrata l’iniziativa per rispondere alla disoccupazione giovanile in particolare nel sud. “Le imprese di Conftrasporto-Confcommercio, con un percorso tracciato a Roma e a Bruxelles, hanno aperto canali per agevolare stage e iter per l’accesso alla professione di conducente di mezzi pesanti e alle carriere nel mare – conclude Uggè – Da parte delle istituzioni ci attendiamo un’accelerazione di questo percorso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *