Piemonte, disagi sulle strade statali a seguito del maltempo

L`Anas comunica che tra la notte del 25 dicembre e tutta la giornata del 26, sul Piemonte ha imperversato una grossa perturbazione con forti nevicate e piogge.

Lungo la viabilità interessata dall’emergenza meteo sono intervenute senza sosta, sin dal primo momento, tutte le risorse Anas disponibili per le operazioni di sgombro neve e rimozione degli alberi e dei massi caduti sulla sede stradale.

Al momento, permangono alcune limitazioni alla circolazione.

Sulla strada statale 659 “di Valle Antigorio e Val Formazza” sono caduti numerosi alberi e per questo motivo la circolazione rimane interdetta dal km 10 (Crodo) al km 14 (Baceno), in provincia di Domodossola, con deviazione sulla SP73. La strada dovrebbe essere riaperta in giornata.

Sulla strada statale 21 “del Colle della Maddalena”, a causa di pericolo valanghe e sulla base della convenzione stipulata tra Anas SpA e il Conseil General Alpes de Haute-Provence, la circolazione permane interdetta a tutte le categorie di veicoli e in entrambi i sensi di marcia, da Argentera (km 54,500) al confine di Stato (km 59,708).

Infine, sulla strada statale 34 “del Lago Maggiore” è stato segnalato il cedimento di un muro di cinta in località Treponti, al km 7,800, rendendo necessaria una limitazione della carreggiata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 + diciannove =