Pierino Chiandussi: Cabotaggio illegale ci sta massacrando

“Il cabotaggio illegale ci sta massacrando. Non ce la possiamo fare a contrastarlo visto che i loro costi sono inferiori ai nostri fino al 40%”. Lo ha detto, secondo quanto riporta l’agenzia AGI, Pierino Chiandussi, presidente regionale del Friuli Venezia Giulia di Confartigianato Trasporti, in occasione dell’incontro con il commissario del governo Francesca Adelaide Garufi avvenuto a Trieste nella giornata di oggi, mercoledì 25 febbraio 2015.

 “Altri stati europei – ha dichiarato Chiandussi – hanno già emanato delle norme specifiche per limitare drasticamente il fenomeno, ma in Italia la situazione e’ ancora molto difficile. Diamo atto che, dopo l’incontro con lei del luglio 2014, le forze di polizia hanno fatto un po’ più di controlli sulle strade, ma serve un ulteriore sforzo perche’ le imprese non ce la fanno piu’ a sopravvivere”.

Chiandussi ha chiesto che vengano intensificati controlli, anche alla luce della nuova normatica che impone ai vettori stranieri di produrre documentazione che giustifichi il trasporto di cabotaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 5 =