Pirelli sceglie Scania per i propri test

Nella sicurezza di qualsiasi mezzo, e quindi di chi opera con esso tutti i giorni, un ruolo rilevante viene interpretato dagli pneumatici. A loro spetta il contatto con i vari fondi stradali e a loro sono demandate gran parte delle risposte del mezzo, in qualsiasi condizione, anche in quelle più estreme. 

Lungo la sua strada, nella giornata di giovedì 8 gennaio 2015, Scania ha incontrato il mondo Pirelli. Franco Fenoglio, AD di Italscania S.p.A., Cinzia Caserotti Direttore Commerciale di Italscania S.p.A., accompagnati dai referenti della concessionaria Scania Milano, hanno consegnato a Pirelli uno Scania R 580, mezzo che verrà utilizzato dall’azienda lombarda per effettuare le prove di trazione, di durata, di consumo del carburante e di comportamento sul bagnato dei propri pneumatici. Appena varcati i cancelli, il trattore dall’aggraziata livrea nera, ha conosciuto curve, fondi e avversità della pista di Vizzola Ticino (VA); pronto per impare subito ad affrontarla con assiduità.

Esperienze, dati e comportamenti verranno registrati e valutati dai tecnici della Casa della Bicocca per carpire informazioni utili e possibili problematiche che sull’esclusivo tracciato di Vizzola possono essere sperimentate e costantemente ripetute. Nello scegliere a quale marchio affidarsi, Pirelli ha quindi trovato in Scania il partner ideale. Un attestato di stima che, come sottolinea Franco Fenoglio  AD Italscania S.p.A. permette al marchio del Grifone di: «porre costantemente il Cliente al centro dell’attenzione. Scania infatti avvia collaborazioni con quelle aziende con le quali condivide i valori come: qualità, sicurezza, economicità e rispetto delle persone e dell’ambiente. Questo per arrivare a fornire soluzioni adatte e disegnate sulle singole necessità del Cliente, pensando ad ogni proposta sempre in un’ottica di continuo miglioramento». 

«Gli stessi valori appartengono a Pirelli – sottolinea Giovanni Pomati, Senior Vice President Business Unit Industrial dell’azienda milanese – e, grazie al continuo lavoro in sviluppo ed innovazione tecnologica, l’alto livello prestazionale dei prodotti della Serie 01, che rappresenta il 60% delle nostre vendite in Europa, è riconosciuto dal mercato. Nell’ottica di continuare ad offrire ai comuni clienti, le flotte, pneumatici sempre più performanti, riteniamo fondamentale la partnership con costruttori come Scania nelle fasi di sviluppo delle nuove linee. In parallelo, proponiamo soluzioni come CyberFleet, che, attraverso, controllo di pressione e temperatura degli pneumatici, rappresenta un valido sistema per migliorare l’efficienza della flotta e ridurne il TCO». 

Da oggi sarà quindi impegnato intensamente lungo il percorso di Vizzola Ticino questo Scania caratterizzato dall’elegante livrea nera, arricchita dagli adesivi del marchio della casa lombarda. Ma, ancora una volta, è il cuore del trattore a raccontare un percorso di successo marchiato V8. A spingerlo è, infatti, un motore Euro 6 V8 580 CV, le cui prestazioni permettono di usufruire del più alto rapporto coppia-potenza (maggiore di 5:1) presente sul mercato. Questo si traduce in una maggior guidabilità – evidenziata da minori cambi marcia – e nella disponibilità di coppia massima sin dai bassi regimi motore. E il cliente potrà approfittare di tutti questi vantaggi riscontrando fra l’altro una riduzione nel consumo di carburante, una maggior silenziosità, un miglior comfort, una massima operatività del veicolo. E, infine, un maggior rispetto per l’ambiente grazie all’abbattimento delle emissioni permesso dalla tecnologia Euro 6 Scania.  

Sfruttando l’elevata personalizzazione concessa dal sistema modulare Scania, è stato possibile equipaggiare il veicolo con cambio Opticruise ma con pedale della frizione. Una scelta che consentirà a Pirelli, durante i suoi test su pista, di ricreare degli scenari molto specifici e, nel medesimo tempo, fornirà al collaudatore la massima sensibilità di guida. L’ottimizzazione della catena cinematica offre anch’essa un’estrema flessibilità, adattando al meglio la modularità tipica dei componenti Scania. Entrando nello specifico, si parla del cambio GRSO905R a 12 rapporti con due primini e Overdrive e un rapporto al ponte di 2.92. Quest’ultimo permette di migliorare ulteriormente le performance del rallentatore a basse velocità e, allo stesso tempo, garantisce un’estrema versatilità nell’eseguire i test su pneumatici di diverse dimensioni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 4 =