Quote Albo 2013, tra aumenti e pagamenti RIGOROSAMENTE on-line

Ogni autotrasportatore lo sa. Entro il 31 dicembre di ogni anno bisogna versare la quota per mantenere l’iscrizione all’Albo Autotrasportatori di Cose per conto di terzi.
Sono molti anni, è vero, che gli importi da versare non subiscono aumenti. Ecco, sarebbe più corretto dire che erano molti anni che le quote non subivano aumenti perché le quote per il 2013, da versare rigorosamente entro il 31 dicembre 2012, hanno subìto un sostanzioso aumento.

Non cambiano gli scaglioni e gli importi relativi al numero ed alla portata dei mezzi ma cambia la quota fissa in modo che la quota tocchi proprio tutti. I “vecchi” 20,66 euro diventano 30. Un aumento non da poco, non c’è che dire.

Un’altra importante novità riguara il fatto che a partire già dalla scadenza del prossimo 31 dicembre le quote potranno essere versate solamente on-line. Da alcuni anni l’Albo ha introdotto la possibilità di pagamento direttamente dal sito web dell’Albo (www.autotrasporto.it) ma sino ad ora lo aveva semplicemente “affiancato” alla possibilità del pagamento classico tramite bollettino postale. Ora invece ogni autotrasportatore sarà costretto a pagare on-line tramite carta di credito Visa, Postepay o Bancoposta.

Le novità di quest’anno sono soltanto queste e siamo sicuri che non vi dispiace che non ve ne siano altre.

Ricordiamo, dunque, che ai 30 euro di quota fissa, per ottenere il totale da versare, occorre aggiungere i seguenti importi:

 

NUMERO VEICOLI

IMPORTO

Da 2 a 5

5,16 euro

Da 6 a 10

10,33 euro

Da 11 a 50

25,82 euro

Da 51 a 100

103,29 euro

Da 101 a 200

258,23 euro

Oltre i 200

516,46 euro

 

Inoltre, per ogni veicolo, va aggiunta una quota legata alla massa complessiva a pieno carico secondo il seguente schema:

CAPACITA’ DI CARICO IMPORTO
Per ogni veicolo dotato di capacità di carico con massa
complessiva tra 6,001 ed 11,5 ton, nonchè per ogni veicolo
trattore con peso rimorchiabile da 6,001 ad 11,5 ton
5,16 euro
Per ogni veicolo dotato di capacità di carico con massa
complessiva tra 11,501 e 26 ton, nonchè per ogni veicolo
trattore con peso rimorchiabile da 11,501 a 26 ton
7,75 euro
Per ogni veicolo dotato di capacità di carico con massa
complessiva superiore a 26 ton, nonchè per ogni trattore con
peso rimorchiabile oltre 26 ton
10,33 euro

 

Dunque, ricapitolando, 30 euro fissi + l’importo relativo al numero dei veicoli + gli importi relativi alla massa complessiva a pieno carico dei seguenti veicoli… semplice, no?

Nel caso non lo fosse, potete contattarci ai seguenti recapiti: tel. 392-1772299 o info@camionistionline.com

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather